La CRI di Cagliari fornisce assistenza a due sbarchi in tre giorni.

 

20160626sbarco001

20160626sbarco002 20160626sbarco003 20160626sbarco004 20160626sbarco005

Due giorni di duro ed intenso lavoro: a questo vanno incontro i Volontari della Croce Rossa di Cagliari, con la collaborazione dei colleghi del Comitato Locale di Bosa e del Comitato di Oristano.

Domenica è attraccata al molo merci del Porto Canale di Cagliari la nave Siem Pilot, con a bordo 737 migranti soccorsi al largo delle coste libiche. 653 uomini, 45 donne e 39 minori. Le etnie di provenienza sono le più disparate: 184 dal Pakistan, 87 dal Bangladesh, 79 dal Marocco, 68 dal Sudan, 54 dal Gambia.

La Croce Rossa di Cagliari, allertata dalla Prefettura del capoluogo sardo, ha fornito ai migranti sbarcati i generi di primo conforto e li ha assistiti durante i controlli sanitari.

Un nuovo allertamento è arrivato anche ieri sera, per uno sbarco odierno di altri 620 migranti, soccorsi dalla nave spagnola Rio Segura.

Anche oggi i Volontari della Cri di Cagliari sono impegnati sin dalle prime ore del mattino nelle operazioni di approntamento dei mezzi e delle strutture, per poter prestare la necessaria assistenza presso il Porto Canale di Cagliari.