SS387: un soccorso durante un trasporto!

È martedì. Un martedì qualsiasi, di un mese qualsiasi e di un anno qualsiasi. Ma non sarà più un martedì qualsiasi per Pietro, Pamela, Alberta ed Emiliana. Loro sono Volontari di Croce Rossa dell’Unità Territoriale di Soleminis, e come tutti i centosessantaduemila volontari CRI d’Italia, si impegnano nelle varie attività che la CRI svolge quotidianamente, ventiquattrore su ventiquattro.

Loro sono uno dei tantissimi equipaggi che svolgono servizi di Trasporto Sanitario, e proprio martedì 18 giugno 2019 hanno effettuato un trasporto.

Fin qui, nulla di particolare.

Pietro è alla guida, Pamela, Alberta e Emiliana si prendono cura del paziente trasportato. Ma lungo la SS387 che va dall'incrocio della SS554 verso Dolianova, c’è un incidente: una donna alla guida di una vettura che si è ribaltata, dove dentro c’è anche un bimbo di tre anni. Ci vuole sangue freddo per capire cosa fare e quando farlo!

Pietro, che nella vita è un Carabiniere, sa come fare sicurezza sulla strada: mette l’ambulanza in sicurezza e si occupa del traffico di una Strada Statale che ha una sola corsia per senso di percorrenza.

Alberta e Emiliana hanno appena terminato il corso “SA”, quello che abilita al Soccorso in Ambulanza in emergenza: immobilizzano il bimbo e la mamma, attivano il 118, monitorando continuamente i parametri delle vittime.

Pamela è in ambulanza con il paziente trasportato, e lo controlla durante l’evoluzione del soccorso.

Questo è un equipaggio della Croce Rossa Italiana di Soleminis. Questo è un equipaggio di Volontari CRI.

La mamma e il bimbo stanno bene. Grazie ragazzi!