Quando l’emergenza Coronavirus è iniziata la Croce Rossa Italiana ha comunicato chiaramente: “I servizi già offerti al territorio non devono fermarsi, ma adattarsi ai nuovi rischi”. Le attività si ampliano. Dalla spesa a domicilio al trasporto sanitario. Il messaggio del presidente Nazionale Francesco Rocca:

“Per Croce Rossa è il ‘Tempo della Gentilezza, Centinaia di volontari in tutta Italia accanto ai più vulnerabili”

Infatti oltre a proseguire con i servizi già attivi abbiamo raccolto la sfida dell’emergenza per rispondere ai nuovi bisogni delle persone e stare vicino alle nuove vulnerabilità che sono emerse in questo periodo di difficoltà.

La Croce Rossa Italiana, a Cagliari, ha esteso i suoi interventi con queste attività:

 

Carrello Solidale: Un servizio che ha consentito ai Cagliaritani di donare col cuore una parte della loro spesa che abbiamo poi consegnato alle famiglie e alle persone bisognose.

Il tempo della Gentilezza: consegna di spesa e beni di prima necessità alle persone più vulnerabili e bisognose di protezione.

Consegna di farmaci a domicilio: un servizio per ritirare le ricette mediche e previa consulenza del nostro medico effettuare il ritiro nella farmacia ospedaliera o in farmacia per consegnare il farmaco all’utente.

SosteniAMOli: una raccolta fondi che coinvolgendo privati e aziende ci ha consentito di donare preziose apparecchiature salvavita per gli ospedali locali.

Donazione del Sangue: abbiamo diffuso del materiale per far sapere che la donazione del sangue può essere compiuta in sicurezza anche durante la pandemia, abbiamo invogliato le persone a diventare donatori e abbiamo incrementto i nostri sforzi nell’ambito della donazione del sangue.

Durante il periodo dell’emergenza è stata effettuata una chiamata per Volontari Temporanei che hanno affiancato i già Volontari Effettivi per potenziare le capacità di risposta del comitalo locale della Croce Rossa di Cagliari. Un ulteriore grazie alle aziende che ci hanno aiutato durante l’emergenza.